Estrattore o Centrifuga – Come Scegliere

28 Agosto 2020 0 di admin

In questa guida spieghiamo come scegliere tra estrattore e centrifuga.

Centrifuga

Meccanismo di funzionamento
La lama posta alla base del contenitore riduce la frutta e la verdura in piccoli pezzi e quindi li centrifuga grazie alla velocità di rotazione che separa il succo dalla polpa attraverso il cestello filtrante.

Finalità di uso e Previsione di utilizzo
La centrifuga è indicata per quelli che desiderano migliorare il proprio stile di vita alimentare, introducendo un maggiore consumo di frutta e verdura attraverso i succhi, che non prevedono un utilizzo quotidiano ripetuto e che hanno poco tempo a disposizione per la preparazione dei centrifugati.

Potenza e Velocità
600/700 watt sono raccomandati sia per usufruire di un motore più resistente all’usura del tempo sia per garantire una adeguata velocità di rotazione per ottenere una soddisfacente quantità di succo dalla frutta e dalle verdure centrifugate.

Consumi
Un motore più potente consuma più energia elettrica per unità di tempo, ma lavora meglio e per un periodo più breve. La maggiore velocità di rotazione della centrifuga permette di ottenere più succo dalla stessa quantità di frutta o verdura in un tempo minore, rispetto ad una centrifuga più lenta. Più succo vuol dire anche migliore centrifugazione, quindi minore frutta e/o verdura consumata.

Tempo
La centrifuga è più veloce di un estrattore di succo. 1 chilo di frutta o verdura viene centrifugato mediamente in 2/3 minuti.

Quantità e Qualiltà del succo estratto
Una buona centrifuga estrae una quantità di succo leggermente inferiore (10-20%) rispetto ad un estrattore di succo a freddo. Qualitativamente, la centrifuga produce un succo più stratificato, meno omogeneo, con un quantitativo inferiore di vitamine.

Montaggio e smontaggio
La facilità di smontaggio dopo l’utilizzo ed di montaggio dopo l’accurato lavaggio delle parti asportabili, in particolare il cestello di filtraggio, è decisiva nella scelta della centrifuga. Semplicità e comodità sono fondamentali per usare con sistematicità la centrifuga.Tutta salute…

Prezzo
Qualità dei materiali, resistenza nel tempo, previsione di impiego, frequenza di utilizzo, affidabilità della casa produttrice, centri assistenza e budget personale fanno il prezzo. Intorno agli 80-90 euro si trovano già dei validi prodotti. Per dettagli sui prezzi è comunque possibile vedere questa guida su Centrifugaok.com.

Estrattore di Succo

Meccanismo di funzionamento
L’estrattore di succo a freddo (orizzontale o verticale) stritola lentamente la frutta e le verdure come se fosse una macina, separandola dalla polpa.

Finalità di uso e Previsione di utilizzo
L’estrattore di succo a freddo è sicuramente indicato per quelle persone che prevedono una assunzione continuativa ed intensiva di succhi di frutta e verdura, per migliorare il proprio stato di salute attraverso un maggiore consumo di succhi vegetali.

Potenza e Velocità
L’estrattore di succo non necessità di una elevata potenza (da 150 a 400 watt). L’estrattore di succo a freddo gira lentamente (da 40 a 80 rpm) ma con forza per triturare ed estrarre lentamente il prezioso succo anche da frutta e verdura che offrono una resistenza maggiore.

Consumi
L’estrattore di succo a freddo consuma meno per unità di tempo, ma lavora più a lungo rispetto ad una centrifuga. La lentezza consente di ottenere una maggiore quantità di succo da uno stesso quantitativo di frutta e/o verdura rispetto ad una centrifuga. Più tempo ma meno chili di frutta e verdura per uno stesso quantitativo di succo.

Tempo
L’estrattore di succo a freddo è più lento della centrifuga. Il rapporto tra Slow Juice e Fast Juice è di circa 4 a 1. L’estrattore di succo impiega 4 volte circa il tempo che serve ad una centrifuga per estrarre la medesima quantità di succo.

Quantità e Qualità del succo estratto
La quantità di succo che deriva da un buon estrattore di succo a freddo è maggiore di un 10-20% rispetto ad una centrifuga e qualitativamente è più completo ed omogeneo.

Montaggio e smontaggio
L’estrattore di succo a freddo, sia esso a caricamento verticale od orizzontale, deve essere facilmente ed agevolmente smontabile per il lavaggio dopo ogni utilizzo e semplice da montare per averlo pronto per una nuova spremitura di frutta e verdura.

Prezzo
Nel caso degli estrattori di succo a freddo la filosofia “slow” si applica al valore. Un estrattore di succo di buona qualità costa almeno il doppio di una centrifuga, ma nel tempo ed in funzione del suo impiego si ripaga sia in qualità che in quantità di succo rispetto ad una centrifuga. (più succo = meno frutta e verdura consumata = risparmio sulla spesa ortofrutticola).