Come Scegliere una Bici Elettrica

28 Dicembre 2020 0 di admin

La mobilità elettrica è un argomento sempre più attuale, basta pensare alle discussioni quotidiane sui monopattini elettrici, e la bici elettrica è sicuramente uno dei veicoli di questo tipo più interessanti.

Le biciclette elettriche stanno rivoluzionando il modo di muoversi in città: eleganti, silenziose, pratiche, poco costose, agili, comode ed ecologiche. Consentono di spostarsi da un capo all’altro della città in poco tempo, evitare il traffico, di percorrere lunghi tragitti e salite senza faticare e senza grondare di sudore. Volete comprare una bicicletta elettrica? Seguite questa guida per scegliere quella più a adatta a voi.

Non scegliete una bici elettrica in funzione del prezzo (da 500 a 3000 euro trovate di tutto) ma sceglila in funzione di come intendete usarla. Prima di tutto scegliete la taglia giusta per voi. Se siete esili e non molto alti potete scegliete una bici con ruote da 24′. Se siete alti e robusti dovete necessariamente scegliere una bici con ruote da 26′ o 28′, questo vi consente un ritmo di pedalata “fisiologica” assistita da motore anche su lunghi percorsi senza consumare eccessivamente la batteria.

Considerate il numero dei chilometri che prevedete di percorrere al giorno. Se sono meno di 20 Km, acquistate una bici elettrica con batteria al nichel che presenta una autonomia di circa 30 Km. Se sono più di 20 Km, allora scegliete una bici elettrica con batteria al Piombo o al Litio, entrambe con una autonomia di circa 50 Km.

Considerate dove dovete caricare la batteria: a casa o in garage. Se potete caricarla in garage scegliete una bici con batteria al Piombo: la batteria pesa 15 Kg ma ha un prezzo economico ed ed una vita media di 250 cicli. Se invece dovete trasportare a batteria fino a casa o comunque portarla in giro scegliete una bici con batteria leggera: Al nichel, solo 3 kg di peso ed una vita media di 300 cicl (mediamente costosa); Al litio, solo 5 kg di peso per una vita media di 600 cicli (molto costosa).